Curiosità

Colatura di alici, eccellenza culinaria della Costiera Amalfitana

La colatura di alici di Cetara è un prodotto agroalimentare tradizionale campano, prodotto nel piccolo borgo marinaro di Cetara, in Costiera Amalfitana.

La colatura di alici è una salsa liquida trasparente dal colore ambrato che viene prodotta da un tradizionale procedimento di maturazione delle alici in una soluzione satura di acqua e sale.

Le origini di questo prodotto gastronomico risalgono ai Romani, che producevano una salsa molto simile alla colatura odierna, chiamata garum. La ricetta venne poi in qualche modo recuperata nel Medioevo da parte dei gruppi monastici presenti in Costiera.

La colatura d’alici viene soprattutto utilizzata come condimento di spaghetti, ma anche per insaporire piatti a base di pesce o verdure.

Proponiamo di seguito una delle ricette tipiche della Costiera Amalfitana.

Pasta con colatura di alici

Ingredienti per 4 persone

400 gr di spaghetti
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai di colatura di alici di Cetara
1 ciuffo di prezzemolo
peperoncino q.b.

Mettete in una ciotola l’olio extravergine di oliva, il prezzemolo spezzato con le mani, l’aglio sbucciato e leggermente schiacciato, la colatura di alici e il peperoncino.

Mescolate con una forchetta e tenete da parte. Mi raccomando: non aggiungete sale!

Cuocete gli spaghetti in acqua bollente, anche in questo caso niente sale!

Lasciate che l’acqua si carichi di amido e aggiungetene un mestolo al condimento. Versate gli spaghetti al dente nella ciotola e mescolate.

Servite con una manciata di prezzemolo tritato.

Un consiglio: evitate i piatti fondi, il condimento resterebbe tutto sul fondo!

Buon appetito!