Curiosità

L’arte della ceramica in Costiera Amalfitana

By 26 febbraio 2018 No Comments

La Ceramica in Costiera Amalfitana vanta una storia secolare che si fa risalire al XV secolo. Il maggiore sviluppo di questa arte lo si è avuto soprattutto nella cittadina di Vietri sul Mare che, già a partire dal XVIII secolo, diviene celebre per le sue ceramiche decorate.

Un ruolo importante nello sviluppo della produzione fu certamente svolto dall’Abbazia della SS. Trinità di Cava dei Tirreni, che aveva ricevuto in donazione il porto di Vietri dal duca Ruggiero e che, fondata nel 1020, influenzerà la produzione sia in termini quantitativi che per quanto riguarda gli stili della decorazione.

Le ceramiche di Vietri sono tutte fatte artigianalmente, il che le rende pezzi unici. Piatti, vasi, riggiole, piastrelle per arredamenti interni e arredamenti esterni, la produzione  è varia, ricca di idee atte a soddisfare le più svariate esigenze.

Le fasi della lavorazione passano attraverso attenti e scrupolosi passaggi rigorosamente eseguiti a mano e attraverso l’ausilio di strumenti ad hoc per lavorazione del prodotto grezzo: foggiatura, essiccazione, prima cottura, smaltatura, decorazione, seconda cottura.

Su tutto il territorio costiero sono presenti negozi che vendono articoli in ceramica atti a soddisfare ogni gusto ed esigenza.