Da non perdereDove andare

Sentieri e passeggiate della Costa Amalfitana

By 26 febbraio 2018 49 Comments

La Costiera Amalfitana offre paesaggi unici e suggestivi agli amanti delle escursioni.

Indossate scarpe comode, uno zaino con lo stretto necessario e partite alla scoperta di luoghi in cui la natura incontaminata la fa da padrone.

Vi forniamo di seguito un elenco di escursioni da non perdere durante la vostra permanenza in Costiera Amalfitana:

 

  1. Il Sentiero Degli Dei: Passeggiate in Paradiso: il sentiero da Agerola porta a Positano sovrastando l’intera Costiera Amalfitana in bilico tra mare e cielo.
  • Tempo di percorrenza: circa 3 ore.
  • Località di partenza: Agerola o Praiano.
  • Località di arrivo: Nocelle, una frazione di Positano.
  • Chilometri: 7,8 km.
  • Grado di difficoltà: lieve.

 

  1. La Baia di Leranto: Camminare su onde di roccia, a picco sul mare, tra ulivi e ginestre. Fino a raggiungere una piccola spiaggia di ciottoli dove fare il bagno in acqua cristallina, coi Faraglioni di Capri di fronte.
  • Tempo di percorrenza: circa 4 ore.
  • Località di partenza: Nerano
  • Località di arrivo: Nerano.
  • Chilometri: 6 km.
  • Grado di difficoltà: medio

 

  1. Punta Campanella: Incontrare la leggenda sull’estrema punta della Costiera Amalfitana, al Tempio della Dea Minerva, dove il mito vuole vivessero le Sirene che ammaliarono Ulisse.
  • Località di partenza: Termini (frazione di Massa Lubrense).
  • Località di arrivo: Termini.
  • Tempo di percorrenza: 2 ore (andata e ritorno).
  • Chilometri: 4 km.
  • Grado di difficoltà: lieve.

 

  1. Il Santuario Dell’Avvocata: Ripercorrere le orme dei pellegrini su per un ripido sentiero che da Maiori conduce fino al Santuario della Madonna dell’Avvocata, un eremo di origine medievale affacciato sul Golfo di Salerno.
  • Località di partenza: Maiori.
  • Località di arrivo: Maiori.
  • Tempo di percorrenza: 6-7 ore (andata e ritorno).
  • Chilometri: circa 16 km.
  • Grado di difficoltà: impegnativo.

 

  1. Il Vallone delle Ferriere: Immergersi in una giungla di felci attraversata da ruscelli, alle spalle di Amalfi. E all’improvviso veder spuntare i ruderi delle ferriere medievali.
  • Località di arrivo: Amalfi.
  • Tempo di percorrenza: 3-4 ore.
  • Chilometri: 6 km.
  • Grado di difficoltà: facile.

 

  1. Il Sentiero Dei Limoni: L’antica strada che congiunge Maiori e Minori è stata in passato una delle vie più trafficate della Costiera Amalfitana, soprattutto per la coltivazioni di limoni.
  • Tempo di percorrenza: circa 1 ora (andata e ritorno)
  • Località di partenza: collegiata di Santa Maria a Mare di Maiori
  • Località di arrivo: Minori, scala di Via Vescovado
  • Chilometri: 4 km.
  • Grado di difficoltà: lieve.

 

Per i meno esperti, si consiglia di affidarsi ad una delle guide presenti sul territorio.

Consultate il sito www.caimontilattari.it per maggiori informazioni.

Join the discussion 49 Comments